Returnal – Guida al boss Phrike

0

Nella guida al primo boss di Returnal, ovvero Phrike, vi spiegheremo come sconfiggere questo temibile nemico della nuova opera targata Housemarque (e di cui vi abbiamo già parlato nella nostra guida al platino e recensione). Facciamo, dapprima, una breve introduzione al nemico che vi troverete ad affrontare e che, se sconfiggerete, vi porterà ad avere anche il trofeo di bronzo intitolato “Un’ombra nella nebbia“. Phrike è il boss del primo bioma, che troverete ad attendervi oltre la Porta Scarlatta, presente nelle Rovine Incolte (praticamente alla fine del sopracitato bioma). Ci teniamo ad informarvi che Phrike, come tutti gli altri boss di Returnal, ha ben tre fasi di combattimento, che varieranno a seconda di quanta vita gli toglierete.

Returnal: come sconfiggere il boss Phrike

Fin da subito vi diciamo che l’area in cui combatterete sarà abbastanza piccola, ma dove potrete utilizzare la maggior parte degli attacchi a distanza ravvicinata. Difatti, vi consigliamo di utilizzare il vostro fucile a pompa, che causerà ingenti danni al nemico che avrete di fronte. A livello generale, il primo antagonista di Selene utilizzerà una serie di attacchi a media e breve distanza, ma potrete attaccarlo continuamente facendo, ovviamente, attenzione.

Prima fase

Nella prima fase dello scontro, Phrike eseguirà una serie di attacchi non troppo complicati da capire e intercettare/schivare. Dovrete porgere attenzione, quindi: al raggio laser che sparerà proprio davanti a voi; ai proiettili a “ricerca” che vi basterà camminare in avanti per non essere colpiti da essi; a quella che possiamo definire pioggia di sfere rosse, la quale creerà una specie di safe-zone intorno al boss stesso e che dovrete sfruttare per colpirlo a corta distanza e, infine, alle sfere a “ricerca” che vi consigliamo di schivare correndo di lato.

Seconda fase

Oltre, ovviamente, a tutto ciò che Phrike vi lancerà contro descritto nella fase precedente, qui le cose inizieranno a farsi davvero ardue. Difatti, i nuovi attacchi della fase due saranno: un raggio laser verticale e orizzontale con annesso attacco corpo a corpo e una serie di sfere proiettili che vi raggiungeranno dovunque sarete. Vi consigliamo di avere maggior attenzione sulla schivata e non essere davvero troppo “avidi” nel colpire il boss.

Terza fase

In questa terza e ultima fase Phrike si farà davvero odiare, dato che vi attaccherà immediatamente con due attacchi corpo a corpo e, durante lo stesso scontro, lancerà una serie ingente di sfere. In più, fate molta attenzione nell’avvicinarvi, dato che non esiterà ad attaccarvi non appena vi troverete “a tiro”.

Conclusione

Phrike non è un boss troppo difficile da sconfiggere e, una volta che lo avrete “finito”, vi rilascerà un Reperto e un Infocubo, da utilizzare nella stanza adiacente. Questo è solo il primo boss, se volete sapere come sconfiggere gli altri, vi consigliamo di leggere i nostri articoli presenti qui di seguito.

Ora siamo anche su Twitch.