Assassin’s Creed Origins – La maledizione dei Faraoni: guida ai trofei

0

La maledizione dei Faraoni, secondo DLC di Assassin’s Creed: Origins, è uscito il 13 marzo 2018. Dopo gli eventi de Gli Occulti, Bayek esplorerà nuove regioni e affronterà la maledizione che ha afflitto i faraoni deceduti.

Assassin’s Creed: Origins – La maledizione dei Faraoni

Trofei bronzo

Basterà recarvi a Set-Ma’at, andare dallo stalliere a sud-est (è segnato sulla mappa, non preoccupatevi) e acquistare il cavallo Fauci eterne per 5.000 unità d’oro.

Potenziare un oggetto vi costerà ben 20 frammenti di stella. Per ottenere la risorsa, basterà andare nell’aldilà e uccidere gli scorpioni grandi di livello 47: ogni creatura, una volta sconfitta, rilascerà ben 2 frammenti. A questo punto, dovrete andare nel menù ed effettuare l’upgrade.

  • Piromane: Uccidi una mummia dandole fuoco

Dovrete recarvi alla Tomba della Regina Nefertiti per accedere all’aldilà, dopodiché andare al Bacino dell’eclisse a est e utilizzare Senu per spottare una mummia. A questo punto, attiratela vicino una giara d’olio e rompete il contenitore con un’arma incendiaria per far mangiare il nemico dal fuoco.

Trofei argento

  • Spezza la maledizione: Sconfiggi Tutankhamon nell’aldilà

Trofeo legato alla storia, impossibile da mancare.

  • Potenza superiore: Raggiungi il livello 55

Basterà completare la quest principale e tutte le attività secondarie per raggiungere il livello 55 (massimo possibile) senza troppi problemi.

Trofei oro

Basterà completare i cinque avamposti contrassegnati dalla coda dello scorpione. Nello specifico, sono:

– Primavera di Serqet nel Deserto di Waset;
– Altare di Serqet nell’Aaru;
– Giardino di Serqet nell’Aten;
– Camera di Serqet nell’Heb Sed;
– Salone di Serqet nel Duat.

Vi lasciamo un video contenente la posizione di ogni avamposto.

Vi ricordiamo anche la guida al platino di Assassin’s Creed: Origins.